100 anni

Posted in General by midbar on 30/06/2005 00:00

Relatività speciale: il 30 Giugno 1905 Albert Einstein pubblica l’articolo

“On the Electrodynamics of Moving Bodies”

Una Stratocaster del ‘68

Posted in General by midbar on 18/06/2005 19:23

Come raccontare una vecchia chitarra e il ‘68 tramite uno splendido post

Vi parlerò di lei, della mia Strato del ‘68, ma anche dei tanti giovani eroi diversi nel colore della pelle ma accomunati alla fine da un unico colore, il rosso sangue e da un unico odore, l’odore di merda che emana un corpo dilaniato, aperto, straziato. La guardo sempre un po’ perchè lei è Hendrix, lei è Voodoo Chile, lei è e rimarrà sempre la rivolta ed il fuoco che illuminò e scaldò quel non troppo lontano 1968.

In Vietnam la sicurezza di una vittoria finale comincia a svanire, scacciata dalle immagini di morte e distruzione che riempiono gli schermi televisivi. Durante i festeggiamenti del Capodanno del Tet migliaia di omini in nero, usciti dalle loro tane, scatenano un’offensiva generale in tutte le più importanti città del Vietnam, Saigon compresa. Anche l’ambasciata americana viene messa sotto attacco e seppur l’offensiva venga respinta l’obiettivo viene raggiunto: l’opinione pubblica americana viene influenzata a tal punto che le giovani reclute tendono a fuggire dalla guerra rifugiandosi all’estero o cercando di ottenere un rinvio. Il movimento di renitenza alla leva sta prendendo piede.
Il mattino del 16 marzo la compagnia Charlie entra nel villaggio di My Lai: è un villaggio di poveri contadini abitato solo da donne, vecchi e bambini. All’avvicinarsi dei militari alcuni abitanti tentano di fuggire venendo subito abbattuti. I militari irrompono scagliando bombe a mano nelle capanne ed uccidendo quanti ne uscivano. Vecchi e bambini vengono passati a filo di baionetta, le ragazze vengono violentate e quindi abbattute: ad una viene infilata la canna di un M 16 nella vagina e sventrata con una raffica. Un bambino di due anni si salva miracolosamente strisciando fuori dal groviglio di corpi: Viene lanciato per aria e colpito come un bersaglio da tiro a segno e le sue ossa schizzano a metri di distanza. Non si salva nessuno, nè uomini nè animali, ed il villaggio viene dato alle fiamme. Moriranno in un’ora di follia più di trecento esseri innocenti.

[via accordo.it]

Museo delle cere?

Posted in Funny by midbar on 15/06/2005 23:36

Dunque può esistere un’alternativa ai vari musei delle cere (e perchè no del cerume?):

Mani pulite La liposuzione diventa arte. E finisce in una grande esposizione di opere contemporanee a Basilea. La curiosità è che la saponetta dell’artista nato in Italia ma residente da sempre in Svizzera Gianni Motti, secondo lui, è ricavata dal grasso dell’operazione di lifting del presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi.

Il grasso - sempre secondo l’autore - sarebbe stato prelevato nel corso dell’operazione eseguita più di un anno fa in una clinica svizzera.

L’opera d’arte, intitolata “Mani Pulite”, è esposta in questi giorni nella 36sima edizione dell’Art Basel - fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea - che si tiene da domani al 20 giugno.

[via repubblica.it]

Referendum: sì, no, astensione

Posted in General by midbar on 13/06/2005 20:24

Ho ricevuto alcune riflessioni via e-mail che pubblico. Sono sostanzialmente d’accordo. Si evidenzia, andando a leggere la tabella citata, che l’ultimo referendum in cui è stato raggiunto il quorum risale all’ 11/06/1995. Da allora siamo stati convocati in sei altre occasioni. Inutilmente…


Visto il dibattito sull’opportunità “morale” dell’astensione penso possa essere utile fornire qualche dato realmente oggettivo, accanto ad argomentazioni di varia oggettività. In allegato trovate una tabella con i risultati di tutti i referendum tenuti in Italia che ho ricavato compattando i dati resi disponibili dal Ministero dell’Interno . Per una immediata lettura ho colorato:

- in ROSSO le consultazioni in cui ha vinto il NO,

- in VERDE quelle del e

- in GIALLO i referendum che non hanno raggiunto il QUORUM.


Personalmente ritengo che la frequente ricorrenza del giallo in fondo alla tabella possa avere molti significati ed una sola conseguenza. I significati vanno dalla denuncia dell’abuso dello strumento referendario, al crescente disimpegno civico degli Italiani, all’evoluzione delle strategie referendarie dei sostenitori del no, ad altri che saprete indicare voi. La conseguenza unica - che non ho sentito citare da nessuno in questi giorni perché è più comodo fare casino per tirare acqua al proprio mulino che proporre soluzioni ai problemi che si evidenziano - è che occorre riformare l’istituto del referendum. Non ho gli strumenti per proporre riforme che ne limitino l’abuso, ma le provocazioni su come affrontare l’astensionismo sono più facili.


Premessa: il referendum non può essere ridotto ad una scelta tra due sole alternative, deve essere concessa anche la possibilità di negare l’utilità della consultazione stessa, giacché questa può essere - giustamente - proposta da una ridotta minoranza della popolazione. Spero che su questo siamo tutti d’accordo.

Proposte (i giuristi perdonino la mia ingenua ignoranza se dico castronerie):

- per negare valore al referendum oggi si usa l’astensione ma non è questo l’unico modo possibile. Si potrebbe porre l’esplicita questione nei quesiti: “volete voi che sia abrogato pinco palla: sì, no, non è questione da referendum” (la terza ipotesi dovrebbe naturalmente portare alle stesse conseguenze del mancato raggiungimento del quorum, che - come non sempre si ricorda - non sono le stesse del no). In questo caso non dico che si potrebbe totalmente eliminare il quorum, ma si potrebbe comunque tenerlo molto basso;

- anche il semplice abbassamento del quorum potrebbe già consentire un riequilibrio delle tre opzioni. Ipotizzando un astensionismo fisiologico al 20%, se poniamo il quorum al 40%, vince sempre l’opzione che ha più del 40% di adesioni: se ha il 40% della popolazione il fronte del sì o quello del no il quorum è raggiunto, se ce l’ha quello dell’astensione che si somma al 20% fisiologico, il quorum non viene raggiunto il referendum è rigettato.

I colori della notte polare

Posted in General by midbar on 07/06/2005 19:30


Grazie a Gianluca

Corsi e ricorsi storici

Posted in Funny by midbar on 03/06/2005 08:45

Mi è arrivata via e-mail:

Accadde nel 1978:

1. Scudetto alla Juve
2. Coppa dei Campioni al Liverpool
3. Morì il Papa
4. Coppa Italia all’Inter
5. Fiorentina salva all’ultima domenica

Due anni dopo (1980) il Presidente del Milan fu arrestato e il Milan finì in B !!!!!
Corsi e ricorsi storici ?????????

Nel dubbio, PER LA FINALE DI COPPA ITALIA, TIFA INTER …

NON SI SA MAI ;)

20 queries. 0.189 seconds.
Powered by Wordpress
theme by evil.bert