Seguimi

Posted in General by midbar on 02/04/2005 21:37

Karol Wojtyla 15 Quand’ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone di Giovanni, mi ami tu più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti amo». Gli disse: «Pasci i miei agnelli». 16 Gli disse di nuovo: «Simone di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti amo». Gli disse: «Pasci le mie pecorelle». 17 Gli disse per la terza volta: «Simone di Giovanni, mi ami?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli dicesse: Mi ami?, e gli disse: «Signore, tu sai tutto; tu sai che ti amo». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecorelle. 18 In verità, in verità ti dico: quando eri più giovane ti cingevi la veste da solo, e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio tenderai le tue mani, e un altro ti cingerà la veste e ti porterà dove tu non vuoi». 19 Questo gli disse per indicare con quale morte egli avrebbe glorificato Dio. E detto questo aggiunse: «Seguimi».
[Giovanni 21,15-19]

Ciao…

Posted in General by midbar on 02/04/2005 11:19

ATTORE: E così tutto ciò ha una fine… è solo una banalità: la luce svanisce con la vita e nell’inverno dei vostri anni il buio giunge troppo presto.
GUILDENSTERN: No… no… non per noi, non è così. Morire non è romantico, e la morte non è un gioco che dura poco. La morte non è niente… la morte non è… E’ l’assenza di presenza, nient’altro… il tempo infinito del non ritorno… un buco invisibile, e quando il vento ci soffia dentro non fa rumore…

[Rosencrantz e Guildenstern sono morti - Tom Stoppard]

Vorrei segnalare Come ha potuto di giuliomozzi

20 queries. 0.234 seconds.
Powered by Wordpress
theme by evil.bert