E gnacche alla formica

Posted in Funny, General by midbar on 08/07/2007 15:49

E gnacche alla formica

Io t’amo o pia cicala e un trillargento
ci spàffera nel cuor la tua canzona.
Canta cicala frìnfera nel vento:
E gnacche alla formica ammucchiarona!

Che vuole la formica con quell’umbe
da mòghera burbiosa?E’vero,arzìa
per tutto il giorno,e tràmiga e cucumbe
col capo chino in mogna micrargìa.

Verra’ l’inverno si,verra’il mordese
verranno tante gosce aggramerine,
ma intanto il sole schìcchera gigliese
e sgnèllida tra cròndale velvine.

Canta cicala,càntera il manfrore,
il mezzogiorno zàmpiga e leona.
Canta cicala in zìlleri d’amore:
E gnacche alla formica ammucchiarona!

(Fosco Maraini)

(…grazie ad Urlapicchio di eio…)

4 Responses to “E gnacche alla formica”

  1. eio Says:

    Ce voleva qualcuno che desse addosso a quell’odiosa bestiaccia :)

    E gnacche alla formica ammucchiarona!

    (peraltro l’ho cantata per tutto il pomeriggio di ieri, nella versione di bollani)

  2. Fabri Says:

    Carina (ogni animale è sempre meglio delle zanzare), mi ci vorrebbe la traduzione però…
    Cercherò la versione di Bollani.

    Ciao

  3. midbar Says:

    Su youtube c’è Stefano Bollani con Irene Grandi che interpretano “gnacche…” ;)

  4. iubris Says:

    ma ke ritardato.. mica c’è una traduzione!!!! la poesia è un nonsense.. un po’ di cultura, no???

Leave a Reply

20 queries. 0.247 seconds.
Powered by Wordpress
theme by evil.bert