16 Marzo 1968 - il massacro di My Lai

Posted in General by midbar on 16/03/2006 00:39

Il Massacro di My Lai fu un massacro di civili inermi che avvenne durante la Guerra del Vietnam, quando i soldati statunitensi della Compagnia Charlie, della 11a Brigata di Fanteria Leggera (Divisione Americal), agli ordini del Tenente William Calley, uccisero 347 civili - principalmente vecchi, donne, bambini e infanti - Il massacro avvenne il 16 marzo 1968 a My Lai, uno di nove paesini raggruppati attorno al villaggio di Song My. I soldati si abbandonarono anche alla tortura e allo stupro degli abitanti.
Come venne riferito da un Tenente dell’esercito Sudvietnamita ai suoi superiori, fu un “atroce” vendetta, che avvenne poco dopo uno scontro a fuoco con delle truppe Viet Cong che si erano mischiate ai paesani.
Il massacro fu fermato dall’equipaggio di un elicottero dell’esercito USA in ricognizione, che atterrò frapponendosi tra i soldati americani e i superstiti vietnamiti. Il pilota, Sottufficiale Hugh Thompson Jr., affrontò i capi delle truppe americane e disse che avrebbe aperto il fuoco su di loro se non si fossero fermati. Mentre due membri dell’equipaggio dell’elicottero — Lawrence Colburn e Glenn Andreotta — puntavano le loro armi pesanti contro i soldati che avevano preso parte alle atrocità, Thompson diresse l’evacuazione del villaggio. I membri dell’equipaggio vennero accreditati per aver salvato almeno 11 vite. Esattamente trent’anni dopo, i tre vennero premiati con la Soldiers Medal, l’onorificenza più alta dell’esercito statunitense per atti di coraggio che non coinvolgono il contatto diretto col nemico.

[wikipedia]

Nel ´98, Colburn e Thompson hanno ricevuto la medaglia d´oro per aver fatto, il 16 marzo 1968, «la cosa giusta». Un riconoscimento arrivato con 30 anni di ritardo. «Le decorazioni scaldano il cuore - dice oggi Thompson - Ma io aspetto di vedere dell´altro. A My Lai, i generali e i papaveri di Washington se la cavarono. Ad Abu Ghraib non deve accadere».
[La repubblica, 17 maggio 2004]

Thompson è morto lo scorso 6 Gennaio, di cancro. In una delle ultime interviste aveva affermato «Quando fai una cosa giusta, falla, semplicemente, perché è la cosa giusta da fare. La ricompensa potrebbe non arrivare mai».

Leave a Reply

20 queries. 0.637 seconds.
Powered by Wordpress
theme by evil.bert