Il Cern sperimenta Grid - dati a 600 MB per secondo

Posted in General by midbar on 30/05/2005 23:11

Dopo il World Wide Web, che nacque presso i laboratori del Cern nel 1989, in questi giorni un ulteriore passo avanti è stato compiuto sempre presso il Cern di Ginevra. Anche in questo caso un progetto nato a supporto della ricerca di base avrà ripercussioni straordinarie e di ordine pari a quanto è accaduto per WWW.

Il Cern sperimenta Internet2 dati a 600 MB per secondo

Un flusso continuo di dati provenienti dal Cern di Ginevra e diretti verso sette diversi centri in Europa e negli Stati Uniti, a una media di 600 megabyte per secondo, per dieci giorni consecutivi: è il nuovo record della rete Grid del progetto di Ginevra. Il test (il secondo dei quattro programmati) effettuato nei giorni scorsi ha ottenuto successo segnando cosi un importante passo avanti per la realizzazione del progetto Lhc computing Grid.



Una tecnologia che potrebbe poi espandersi fuori dalla Comunità scientifica e raggiungere un più vasto numero di utenti. Prime fra tutti le università, la cui mole di dati in ricezione e trasmissione attraverso i sistemi informativi diventa sempre più alta. E poi, i centri di produzione industriale a cui non dispiace certamente di poter utilizzare una rete potente e ad altissima velocità per le comunicazioni tra sedi distaccate in tutto il mondo.

Il sistema Grid, infine, potrebbe avere anche risvolti commerciali più “normali” per la trasmissione ad alta velocità di segnali video e audio, per il broadcast e per la telefonia mobile. Per questo, si vanno anche studiando soluzioni che consentono forme di comunicazione “wireless”. Infine, l’Internet 2 potrebbe arrivare a sostituire l’ormai relativamente lenta rete mondiale di comunicazione attraverso il Web.

[via repubblica.it]

Per saperne di più vedi la comunicazione rilasciata dal CERN.

20 queries. 0.370 seconds.
Powered by Wordpress
theme by evil.bert